Il mobile

Da Wikicab.

Contentuto

Introduzione

Cassone (solitamente in legno) che forma la struttura portante del videogioco. Solitamente sull'esterno presenta immagini e colori intesi a catturare l'attenzione dei videogiocatori.

La struttura

Tipi

Tipicamente in legno (ma i cassoni piu' recenti sono anche in metallo). Si possono classificare 3 tipi principali:

  • upright (in piedi): di forma sostanzialmente rettangolare, adatti per giocatori in piedi o seduti su sgabelli alti. I comandi si trovano all'incirca all'altezza dei gomiti del giocatore, lo schermo e' in posizione quasi verticale all'altezza del torace.
  • cocktail (a tavolino): di forma quadrata, alti come il classico tavolino da bar, hanno lo schermo posto orizzontale al centro, i giocatori stanno seduti dai lati opposti su sedie basse, l'immagine sullo schermo ruota di 180° a seconda di quale giocatore e' attivo in quel momento. I comandi sono in piccoli recessi sui fianchi del mobile, scomodi! Fecero furore agli inizi degli anni '80.
  • sit-down (seduti): bassi e lunghi, consentono al giocatore di sedersi su di una specie di seggiolino tipo automobile da corsa. Lo schermo e' posto in verticale di fronte al viso del giocatore, i comandi sono solitamente un volante (o una cloche) e dei pedali. Tipicamente utilizzati per giochi di guida o con vista in prima persona.
  • bartop (da bancone): sono i minicab che di solito si trovavano poggiati sui banconi dei bar. Qui c'è un bel progetto completo: http://www.koenigs.dk/mame/eng/stepweecade.htm

Fanno categoria a se' i cosidetti "speciali" ovverosia quelli con una forma o dei comandi speciali adatti esclusivamente per quel singolo gioco.

Quale scegliere

Tutti questi modelli sono adatti alla conversione in mamecab, ma la maggior parte degli utenti solitamente usa i cabinet verticali, che olte ad essere i più diffusi, sono anche i più pratici da tenere in casa. Nel caso si scelga un tavolo cocktail, bisogna ricordarsi che i giocatori giocano uno di fronte all'altro, il che vuol dire che uno dei due avrà la visuale ribaltata. Questo non è un problema in giochi predisposti a tale modalità, che o hanno una schermata di gioco appositamente studiata, o i giocatori giocano alternandosi e lo schermo si ribalta quando cambia il turno di gioco.

Tetris in versione cocktail http://wikicab.mameitalia.net/images/4/47/TetrisCocktailMode.png

Una opzione in più per l'uso di questo tipo di mobile può essere in una accurata impostazione delle opzioni video, in quando è possibile, configurandolo correttamente, fare sì che MAME visualizzi contemporaneamente due schermate di gioco, una ribaltata rispetto all'alta.

Pacman in modalitè cocktail forzata http://wikicab.mameitalia.net/images/7/74/Pacman4.png

Sta a voi, in ogni caso, capire quale è il mobile più adatto alle vostre esigenze.

Cosa controllare

Una volta scelto il mobile, controllate che la struttura sia il più integra possibile. Provate a tirarlo dalle maniglie o dalla struttura, per vedere se è ben solido o se ci sono scollature che potrebbero causarne la rottura durante il trasporto. Il vetro davanti al monitor deve essere in buone condizioni, privo di graffi e, se decorato, con le decorazioni il più integre possibile. Il vetro è comunque facilmente sostituibile, per cui non deve essere un parametro estremamente vincolante nella scelta. Al massimo, provate a chiedere se hanno vetri di ricambio. Una cosa importante da verificare è invece l'appoggio del mobile. Spesso i cabinet sono in panforte, che con il tempo e l'umidità tende a sfaldarsi nei punti dove è maggiormente sottoposto a stress. Solitamente i cabinet sono appoggiati su piedini regolabili, in modo da potersi appoggiare solidamente su qualsiasi pavimento. Verificate che i piedini siano tutti presenti, che le viti con cui regolarli non siano spanate, che vi siano tutti i tappi in gomma di protezione. Possono essere presenti ruote sul retro del mobile, per facilitarne il trasporto inclinandolo. Verificate che siano in buono stato, ben ancorate al mobile e che girino discretamente.

FONDAMENTALE il controllo del monitor, che è la parte più importante del cabinet. Fatevelo accendere con un gioco all'interno, verificate che non vi siano aloni, ombre, che i colori siano vividi ed accesi. Se vi dicono "basta regolarlo", fatevelo regolare da loro, in modo che vi dimostrino che è effettivamente un problema di impostazioni e non un monitor vecchio ed andato. Se il monitor presenta difetti, scartatelo a priori. Comperare un monitor nuovo può costare più del doppio di quello che paghereste un mobile usato in buone condizioni.

La plancia

Le plance dei cabinet sono solitamente in legno o in metallo, rivestite di laminato per poter includere stampe e decorazioni. La differenza principale tra i due supporti influisce solamente nella scelta dei pulsanti da usare, ve ne sono alcuni specifici per plance in metallo (molto sottili), ed altri che si adattano a tutti gli spessori. Nella scelta del cabinet cercatene uno che abbia una plancia più ampia possibile. Spesso, nei vecchi videogames erano sufficienti uno o due pulsanti. Alcuni usavano un solo joystick, ed i giocatori si alternavano nel gioco. Questo fa si che le loro plance fossero piuttosto piccole, in modo da ridurre gli ingombri. I giochi più recenti invece usano molti più pulsanti (l'hardware CPS2 [1], su cui girano moltissimi giochi di successo, ne prevede fino a 6), per cui potreste volerne aggiungere, ed a questo punto diventa importante che la plancia sia ampia a sufficenza per ospitare le due leve, tutti i pulsanti che riterrete necessari, e contemporaneamente lasciarvi abbastanza spazio per giocare fianco a fianco con un vostro amico. Per aggiungere pulsanti dovrete, naturalmente, forare la plancia, e per farlo dovrete usare gli strumenti adatti. Alcuni pulsanti per plance in metallo richiedno fori di piccolo diametro (10mm), ma solitamente il foro deve essere di 30mm, per cui dovrete usare una fresa a tazza del diametro corretto. Calcolate in anticipo dove posizionare i pulsanti, costruendo delle guide con cui allineare correttamente in pulsanti e verificare gli ingombri, sia sopra che sotto il piano della plancia, ma anche le distanze tra i giocatori. Per decorare facilmente una plancia, solitamente si usa utilizzare un pannello in plexiglass o policarbonato trasparente, posizionato sopra la plancia originale, inserendo delle stampe tra il piano ed il plexyglass. Se decidete di farlo, abbiate cura di verificare con molta cura l'allineamento dei fori tra plancia e pannello. La procedura più sicura da questo punto di vista è quella di ritagliare il pannello di plexyglass, posizionarlo sulla plancia e fissarlo con viti passanti negli angoli. A questo punto, forate pannello e plancia contemporaneamente: in questo modo tutti i fori saranno perfettamente allineati.

Plancia di mamecab http://wikicab.mameitalia.net/images/8/86/Plancia2.jpg

Lo stesso modello, con trackball e grafica http://wikicab.mameitalia.net/images/e/ed/Plancia_smog.jpg

Alcune ottime idee per la disposizione dei tasti si trovano su Projekt panelu kontrolnego le immagini parlano da sole, ma volendo tradurre dal polacco... Poltran

Decorazioni

Quasi tutti i cabinet vengono prodotti con delle decorazioni, fatte in modo da attirare l'attenzione del potenziale cliente, anche a gioco spento.

Sidearts

Le fiancate dei cabinet sono spesso decorate con immagini del gioco (nel caso di cabinet dedicati ad un gioco specifico) oppure con logo e decorazioni. Solitamente i mobili dedicati tendono ad avere valore commerciale superiore a quelli generici, soprattutto se in buone condizioni. Questo, ovviamente, non deve essere un parametro vincolante nella scelta del mobile, in quanto mentre una fiancata graffiata può essere tranquillamente ignorata, o restaurata, nel caso di un monitor in cattive condizioni c'è ben poco da fare. Ci sono comunque molti modi per risistemare le fiancate del vostro cabinet, valutate se ne vale la pena, o se magari qualche graffio non diano al mobile quel "tocco di vissuto" che a molti piace...

Restauro

Marquee

Il marquee è l'insegna luminosa che si trova nella parte superiore del cabinet. Solitamente riporta il nome del videogame (nel caso di cabinet dedicati) o del modello di cabinet (per i cabinet generici). E' un pannello di vetro o piolicarbonato semitrasparente, retroilluminato solitamente con un neon. L'impianto elettrico è pertanto molto semplice, e la sua manutenzione è estremamente elementare. Altro discorso invece se il pannello è rovinato o rotto, e lo volete sostituire. Ci sono ditte specializzate in questo, in grado di stampare in serigrafia anche riproduzioni di vecchi marquee originali. In alternativa, una opzione "fai da te" può essere l'utilizzo di acetato bianco, un supporto plastico compatibile con i comuni inchiostri da stampa, molto leggero e per questo trasparente alla luce. Viene usato solitamente per le dimostrazioni con lavagna luminosa, per cui dovreste essere in grado di trovarlo in quasi tutti i negozi di cartotecnica. Create con un programma di grafica l'immagine che volete utilizzare, procuratevi un pannello di acetato delle dimensioni adatte e stampatelo con la vostra stampante (molto probabilmente dovrete impostare parametri di formato pagina ad hoc...). Procuratevi una lastra di policarbonato o di vetro delle dimensioni del marquee che volete sostituire e inserite vetro e acetato nel supporto originale del marquee.

Alcuni marquee originali

http://wikicab.mameitalia.net/images/a/af/1943_m.png

http://wikicab.mameitalia.net/images/4/46/Pacman_m.png

http://wikicab.mameitalia.net/images/a/a9/Galaga_m.png

Autocostruzione

Premesso che restaurare un vero mobile arcade e convertirlo in mamecab è tutta un'altra cosa e da certamente maggiore soddisfazione, purtroppo è sempre più difficile trovare dei vecchi cab dai noleggiatori o su ebay adatti allo scopo quindi, perciò se Maometto non va alla montagna..., l'alternativa potrebbe essere autocostruirlo! Qui ci sono molti spunti utili allo scopo: http://appuntidigarage.blogspot.com/

Strumenti personali